Clemente Cipresso è il nuovo direttore responsabile di Ars Magistris che fa capo a Mariagrazia Minio, Presidente ed Editore.  Giornalista e scrittore, Cipresso è stato da sempre vicino alle tematiche della cultura e dell'innovazione tecnologica. “La sfida che abbiamo di fronte e che affronteremo tutti insieme – dichiara il neo direttore – è quella di consolidare i risultati raggiunti fin ora per crescere ancora di più, soprattutto adesso che il Magazine ha esteso il campo d’azione a livello internazionale”. Nato ad Aversa (Ce) nel gennaio del 1983, compie gli studi classici e si laurea nel luglio del 2009 come Perfusionista di Cardiochirurgia presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli. Si specializza poi in Management dell’Innovazione e del Trasferimento Tecnologico, Management e Coordinamento Sanitario. Partecipa a numerosissimi  concorsi letterari ottenendo un buon riscontro di critica e pubblico.  Nel 2015 pubblica il suo romanzo dal titolo "Frantumi di calma apparente" Effigi Editore di Grosseto che diventa ben presto un caso letterario nel Casertano. Collabora per due anni presso il Giornale “Crudiezine” occupandosi di medicina e divulgazione scientifica. Nel Marzo 2016 fonda l'ICG (Istituto Giovani e Cultura) di cui è presidente. Da marzo 2017 è giornalista pubblicista presso l'Ordine dei Giornalisti della Regione Campania. A settembre 2017 fonda il Giornale Sanitario. Lavora presso l’Università di Catania, all’interno della piattaforma “In vivo multi-imaging facility” al servizio della ricerca preclinica , ed è responsabile della divulgazione scientifica del "Center for Advanced Preclinical in vivo Research". “ È un grande onore per Ars Magistris avere un direttore come il Dott. Clemente Cipresso che con le sue competenze” -  ha aggiunto Mariagrazia Carmela Minio, Editore Ars Magistris - arricchirà sicuramente di contenuti il magazine”. 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *