Magda Torres Gurza è una pittrice  iper-realistica. La sua tecnica si basa sulla rappresentazione degli elementi oltre il realismo. suoi dipinti ad olio sono notevoli anche per contenere dettagli, simboli nascosti e lampi di luce che si possono trovare solo se si guarda da vicino ciascuna delle sue opere.

Nata il 10 maggio alle 10:10 di città del Messico. Cresce tra pennelli e arte essendo un pittrice sua madre.

A causa di un forte incidente all'età di 18 anni, che minacciava la perdita della vista, decide di arrendersi pienamente al lavoro di pittura.

Ha iniziato i suoi studi presso l'Istituto regionale di belle arti, ottenendo una menzione d'onore per il suo talento eccezionale.

La ricerca di perfezionare il suo lavoro la incoraggia a studiare anche storia dell'arte, tecniche e materiali per le arti visive, ottiche, così come la carriera di fotografia.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti da belle arti, il Consiglio Nazionale per la cultura e le arti, il Talent Network messicano in Germania, la cultura latino americana in Europa e diversi musei come Casa Museo Studio di David Alfaro Siqueiros, Museo José Luis Grotte, Museo Torres bicentenario. Il suo lavoro è stato selezionato come parte del mese in quest'ultimo e anche nel Museo della Fondazione Santiago Carbonell.

Attività principale (dal 2013 al 2019):

Mostra al Museu Europeu d'Art Modern (Museo europeo d'arte moderna MEAM), nel quadro della Biennale d'arte di Barcellona. Barcellona, Spagna.

È la vincitrice  del primo posto a livello internazionale nel concorso di arte Sennelier Amérique Latin Art Competition, Parigi, Francia.

Il suo lavoro appare nella pubblicazione "il genio dell' arte", riceve la targa commemorativa di esso per il suo alto valore estetico.
Roma, Italia.

È membro attivo del Mondial Art Academia, in Francia.

Il Ministero del turismo del Messico ti l'onore di essere considerata come una delle 100 esperienze del paese. Attraverso il concorso "il 100 must-have" come viene assegnato nella categoria Art.

Il suo lavoro altruistico attraverso l'arte lascia un segno sui bambini nelle situazioni di strada frequentate in "ministeri dell'amore". Ha anche insegnato pittori a mani libere e ha partecipato a progetti come "ENCORAZONA2" a sostegno di bambini con disabilità visive. Oltre a essere degno di nota per sostenere progetti per l'ambiente e la cura degli ecosistemi delle specie in via di estinzione attraverso la Animal Karma Foundation.

A causa del suo altruismo, nel 2013 ha concepito e istituito il progetto "Artists to the Cube", cercando fondi per risolvere il trattamento di migliaia di bambini messicani con malattie terminali, come il cancro e l'AIDS.

Allo stesso modo a Buenos Aires, l'Argentina crea il progetto"Art to the Rescue" dove i fondi riescono a risolvere molti salvataggi alimentari per il progetto di aiuto sociale "Plato full"

Dal momento che 2015 partecipa annualmente all'asta "Art inTime", donando il suo lavoro a beneficio dei bambini in situazione di strada del Club di ragazzi e ragazze di Nuevo León espone in: "realismo e le sue conseguenze" grandi iperrealisti messicani, con i suoi amici Omar Ortíz, Juan Carl OS Manjarrez, Sergio Garval e Fernando Matilla.
Torres Bicentennial Museum, Toluca, stato del Messico.

Ha esposto tre volte nel Museo José Luis Cuevas come parte dell'omaggio annuale a Leonardo da Vinci, "giornata mondiale dell'arte", città del Messico.

Espone al Museo della memoria e della tolleranza così come Avenue Paseo de la Reforma il suo intervento di una palla monumentale a sostegno del progetto di FIFA Soccer in Messico "pazzo per l'arte"

Espone alla fiera internazionale d'arte di Amsterdam. Beursvan Berlage, Amsterdam, Paesi Bassi.

Pubblicazione del suo lavoro e della sua carriera nel libro: "i migliori artisti moderni e contemporanei" che lo rendono degno della targa commemorativa data dai redattori e curatori del libro per la sua alta qualità estetica, Palermo, Italia.

Espone  al centro di cultura di Santiago, Repubblica Dominicana.
In rappresentanza del Messico in "8 in arte" grandi esponenti dell'iperrealismo internazionale.

Espone in Galizia, Spagna a sostegno del movimento culturale ESPERo.
Nella Mostra internazionale "il mondo è la mia tela"

Appare nel libro "maestri dell'iperrealismo"
Catalogo opere di grandi maestri dell'iperrealismo internazionale. Curato a Milano Italia.

Espone al Congresso Internazionale d'arte "Spagna Art OpenHouse". Salamanca, Spagna.

Appare in 5 occasioni nel libro "Yearbook arte e libertà", curatodalla Free Art Gallery, in co-edizione con il Museo europeo d'arte moderna (MEAM), Saragozza, Spagna.

Espone con il Maestro rupturista Gustavo Arias Murueta; "Perdue", Museo Torres bicentenario, Toluca, Messico.

Il suo lavoro "la spirale del tempo" è selezionato come "pezzo del mese". Museo Torres BiCentenario, Toluca, Messico.

Invito speciale del Maestro Santiago Carbonell come primo"pezzo del mese" al Museo della Fondazione Santiago Carbonell. Queretaro, in Messico.

Espone nella Galleria Torre dell'orologio, Polanco, città del Messico

Espone nella casa museo studio di David Alfaro Siqueiros, "The Offica", Cuernavaca, Morelos, Messico.

Partecipa a diverse aste e mostre internazionali con "arte latino americana".

Esposto in "Women in Art"; Istituto di cultura di Morelos, Messico.

Presenza a livello di Galleria: Galeria Bernardini con filiali Polanco, Monterrey, Oaxaca e Puebla, Messico.
Artheereveenart Gallery, Paesi Bassi
Galleria del sole, a Miami, Florida, Stati Uniti.

Il suo lavoro, è il primo riferimento per la parola "iperrealismo"nella International Free   Encyclopedia Wikipedia: